Riders4Riders sempre in POLE affianco alla ricerca!!

Riders4Riders freme, scalpita come un purosangue ai cancelli di partenza, è bramosa di sapere, di conoscere l’andamento dei progetti di ricerca mondiali ma soprattutto quello del Prof. Courtine…

Il più concreto e avanti con la sperimentazione per ora!

Non ci fermiamo mai, non possiamo e non vogliamo farlo e infatti, il 9 Agosto ci siamo recati a Losanna presso il laboratorio di ricerca del Prof. Gregoire Courtine per constatare i progressi ottenuti dai suoi studi nell’ambito della riabilitazione motoria di persone affette da lesioni midollari.
Abbiamo così potuto vedere con i nostri occhi la sperimentazione in diretta su un ragazzo con lesione midollare a livello cervicale incompleta, sottoposto al metodo “Courtine” che è riuscito a svolgere una serie di “camminate” in relativa autonomia, assistito solo occasionalmente.
Metodo “Courtine”? Alchimia, fantascienza, miracolo? Niente di tutto ciò, non crediamo a queste cose e nemmeno il professore; crediamo invece nella costanza del lavoro tenace di una serie di professionalità che spaziano dalla biomedica alla fisica, all’ingegneria, alla neurologia… Crediamo nella passione per il proprio lavoro, e ultimo, ma non ultimo, nella fiducia e l’aiuto ricevuti dalla squadra “Courtine” a tutti i livelli.
Ma cos’è? Di quali strumenti si avvale?
Il “metodo” utilizza un’interfaccia neurale che serve per bypassare la lesione e quindi ripristinare il collegamento del midollo, un sistema di parziale sollevamento corporeo del tutto rivoluzionario e abolisce inoltre il tapis roulant.
Sappiamo inoltre che la sperimentazione sui paraplegici con lesioni complete inizierà quest’anno e il prossimo sui tetraplegici, sempre completi, poichè il percorso riabilitativo è più complesso.
 Migliorare la qualità di vita di persone con lesioni midollari è possibile e bisogna agire subito, per questo Riders4Riders continua a impegnarsi al 100% per sostenere questa ricerca.
Sostenerli ed aiutarci a sostenerli è facile!
FATELO!
Per maggiori info:

Lascia un commento